Ultima modifica: 20 Marzo 2023

SCUOLA E LEGALITA’ – L’ISTITUTO COMPRENSIVO “G. VERGA” INCONTRA L’ARMA DEI CARABINIERI

SCUOLA E LEGALITA’

L’ISTITUTO COMPRENSIVO “G. VERGA

INCONTRA L’ARMA DEI CARABINIERI

Nella mattina di martedì 14 Marzo 2023, in streaming, gli alunni delle classi quinte della Scuola Primaria e delle terze della Secondaria di primo grado dell’Istituto Comprensivo “G. Verga” di Riposto hanno partecipato ad un incontro tenutosi con  rappresentanti dell’Arma dei Carabinieri.

L’Arma dei Carabinieri si pone, attraverso questi incontri con gli studenti, l’obiettivo di contribuire  a sviluppare nei giovani una coscienza sociale, basata sul rispetto degli altri, delle regole e delle leggi.

Questa attività di sensibilizzazione svolta dall’Arma ha, inoltre, l’intento di risvegliare e formare le coscienze dei più giovani sulle diverse tematiche del vivere civile, sui pericoli e sulle conseguenze negative di una distorta concezione della società, alfine di favorire il consolidamento di relazioni interpersonali, una migliore percezione della realtà e l’integrazione sociale.

Il dibattito è stato organizzato dalle docenti Anna Maria Bordonaro e Daniela D’Urso, mentre la parte tecnica dell’incontro è stata curata dalla prof.ssa Angelina Trazzera.

Dopo il discorso introduttivo da parte del  Dirigente Scolastico, prof.ssa Cinthia D’Anna, il Maresciallo Capo Lorenzo Fava ha iniziato l’incontro ponendo l’attenzione sul significato della parola “LEGALITA’”.

Ha più volte sottolineato che non va intesa come il semplice rispetto delle norme e delle leggi, ma soprattutto come valore da accrescere giorno per giorno per migliorare la convivenza civile nella nostra società.

Il Militare ha poi introdotto il concetto di responsabilità, facendo notare che la nostra è l’età in cui si iniziano ad operare delle scelte: alcune fondamentali, come ad esempio, quella della scuola da frequentare dopo la licenza media.

Si è poi soffermato sul tema dell’ educazione stradale. Presto, molti di noi avranno il patentino e diventa fondamentale  la conoscenza dei principi della sicurezza stradale, delle strade e della segnaletica. Ha raccomandato di indossare sempre il casco e di essere in regola con  l’assicurazione. Il mancato rispetto delle norme del codice della strada, l’abuso di bevande alcoliche e l’uso di stupefacenti sono tra le principali cause di incidenti stradali.

Successivamente il Maresciallo Ordinario Mara De Waure, con l’ausilio di alcune slides, ha affrontato l’argomento della legalità e delle sue devianze: dipendenza da alcool e droghe, bullismo e cyberbullismo, in particolar modo ha sottolineato i rischi derivanti da Internet e dall’utilizzo  dei più diffusi social-network  della rete web.

A tale riguardo sono stati dati consigli per evitare di fornire i dati personali e/o fotografie a persone sconosciute, proprio per non cadere nella trappola della pedopornografia.

L’incontro, durante il quale tutti hanno manifestato interesse e partecipazione, si è concluso con le domande rivolte dagli studenti circa gli argomenti trattati.

L’interazione tra Scuola e Arma dei Carabinieri è una componente essenziale per creare   terreno fertile nel processo di sviluppo del senso civico delle future generazioni. Solo con la consapevolezza del rispetto di sé  si  arriva al pieno rispetto delle leggi.

Classe III sez. B                                           

Plesso “Pirandello”

Daniele Occhino